La fontana del Mascherone

Fontana mascherone 1La fontana è caratterizzata da una grossa maschera marmorea secentesca, e si trova in prossimità di ponte Sisto. E’ addossata ad un muro di mattoni, costruito nell’800, che ne modifica notevolmente l’originaria collocazione.

In una incisione di Alessandro Specchi del 1699 essa appare, infatti, isolata e a sé stante.

 

 

 

Fontana mascherone 2Venne costruita forse con l’appoggio di Girolamo Rainaldi, e risulta alimentata nel 1626. Il mascherone è inserito in un prospetto con grosse volute laterali alla base e con architrave sormontato dal giglio araldico dei Farnese, originariamente in travertino sostituito nell’800 con uno in ferro.

 

 

 

 

Il mascherone versa l’acqua in un sottostante piccolo catino semicircolare dal quale si raccoglie poi in una grande vasca di granito bigio di forma rettangolare e quindi nel bacino di raccolta a fior di terra protetto da due colonnine collegate con sbarre di ferro.

Fontana mascherone 3Fontana mascherone 4

Le voluteIn determinate feste dei Farnese, dalla bocca del mascherone usciva vino anzichè acqua. “… E vino gettò, per tre giorni consecutivi, nel 1720, in onore del nobile Marco Antonio Zondadari nominato Gran Maestro dell’Ordine di Malta.

 

 

 

 

 

Fontana mascherone 6La fontana necessiterebbe di un intervento di restauro a partire dal muro alle sue spalle così come degli elementi messi li a protezione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...